of 13

S.U.A. Stazione Unica Appaltante ==================================================================================

Title: S.U.A. Stazione Unica Appaltante Author: Sacchi Augusto Last modified by: Sacchi Augusto Created Date: 12/28/2011 8:26:32 AM Document presentation format
0 views13 pages
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Documenttranscript
Title: S.U.A. Stazione Unica Appaltante ================================================================================== 1 S.U.A.Stazione Unica Appaltante 2
  • Art. 33, D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163
  • DPCM 30 giugno 2011
  • Art. 23, comma 4, D.L. 6 dicembre 2011, n. 2011
  • a cura di Augusto Sacchi Gennaio 2012 2 Stazione Unica Appaltante
  • D.Lgs. n. 163/2006, art. 33. Appalti pubblici e accordi quadro stipulati da centrali di committenza.
  • (art. 11, direttiva 2004/18 art. 29, direttiva 2004/17 art. 19. co. 3, L. n. 109/1994)
  • 1. Le stazioni appaltanti e gli enti aggiudicatori possono acquisire lavori, servizi e forniture facendo ricorso a centrali di committenza, anche associandosi o consorziandosi.
  • 2. Le centrali di committenza sono tenute allosservanza del presente codice.
  • 3. Le amministrazioni aggiudicatrici e i soggetti di cui allarticolo 32, lettere b), c), f), non possono affidare a soggetti pubblici o privati lespletamento delle funzioni e delle attività di stazione appaltante di lavori pubblici. Tuttavia le amministrazioni aggiudicatrici possono affidare le funzioni di stazione appaltante di lavori pubblici ai servizi integrati infrastrutture e trasporti (SIIT) o alle amministrazioni provinciali, sulla base di apposito disciplinare che prevede altresì il rimborso dei costi sostenuti dagli stessi per le attività espletate, nonché a centrali di committenza.
  • 3 Stazione Unica Appaltante
  • Art. 23, DL n. 201/2011
  • 4. All'articolo 33 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, è aggiunto, infine, il seguente comma
  • "3-bis. I Comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti ricadenti nel territorio di ciascuna Provincia affidano obbligatoriamente ad un'unica centrale di committenza l'acquisizione di lavori, servizi e forniture nell'ambito delle unioni dei comuni, di cui all'articolo 32 del testo unico di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, ove esistenti, ovvero costituendo un apposito accordo consortile tra i comuni medesimi e avvalendosi dei competenti uffici..
  • 5. L'articolo 33, comma 3-bis, del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, introdotto dal comma 4, si applica alle gare bandite successivamente al 31 marzo 2012.
  • 4 Stazione Unica Appaltante
  • COMMENTO ALLA NORMA
  • Il termine consortile (che deriva da CONSORZIO) utilizzato dal legislatore nazionale nel comma 4 e valido per gli enti con meno di 5.000 ab - va considerato come refuso. Sui consorzi di funzioni, infatti, incombe lobbligo di soppressione previsto dallart. 2, comma 186, lett. e) della L. 191/2009.
  • In analogia alle normative in materia di gestione obbligatoriamente associata delle Funzioni fondamentali (DL n. 78/2010, art. 14, commi da 25 a 31), tutto lascia intendere che la parola consortile possa essere intesa come convenzionale, cioè utilizzando gli strumenti previsti dallart. 30 del TUEL n. 267/2000 in alternativa allUnione dei comuni espressamente richiamata e disciplinata allart. 32 del medesimo TUEL.
  • 5 Stazione Unica Appaltante
  • Lo strumento pattizio previsto dalla normativa, quindi, è la CONVENZIONE, disciplinata dallart. 30 del TUEL 267/2000.
  • TUEL N. 267/2000 - ART. 30.  Convenzioni
  • 1. Al fine di svolgere in modo coordinato funzioni e servizi determinati, gli enti locali possono stipulare tra loro apposite convenzioni.
  • 2. Le convenzioni devono stabilire i fini, la durata, le forme di consultazione degli enti contraenti, i loro rapporti finanziari ed i reciproci obblighi e garanzie.
  • 3. . Omissis
  • 4. Le convenzioni di cui al presente articolo possono prevedere anche la costituzione di uffici comuni, che operano con personale distaccato dagli enti partecipanti, ai quali affidare l'esercizio delle funzioni pubbliche in luogo degli enti partecipanti all'accordo, ovvero la delega di funzioni da parte degli enti partecipanti all'accordo a favore di uno di essi, che opera in luogo e per conto degli enti deleganti .
  • 6 Stazione Unica Appaltante
  • OBIETTIVI DEL PERCORSO
  • Creazione di una Struttura Operativa per gli appalti pubblici di lavori forniture e servizi Attività Attivare una Stazione Unica dAppalto Fornire informazioni agli EE.LL. sullevoluzione della normativa, dottrinale e giurisprudenziale Predisporre e diffondere modulistica e prassi comuni 7 I punti forti della SUA
  • Avere una struttura altamente qualificata, in grado di assicurare una maggiore professionalità e quindi unazione più snella e tempestiva, creando le condizioni affinché vi possa essere una progressiva semplificazione degli adempimenti e delle procedure, nonché unauspicabile riduzione del contenzioso
  • Realizzare unottimizzazione delle risorse e conseguente risparmio, concentrando in una struttura specializzata gli adempimenti che di norma vengono curati da una pluralità di stazioni appaltanti. Listituzione della SUA sarà di immediata utilità soprattutto ma non solo per gli enti di piccole dimensioni, spesso chiamati a confrontarsi con la complessità delle procedure di gara, potendo contare su una struttura inevitabilmente limitata
  • 8 Natura giuridica della SUA - art. 2 DPCM 30 giugno 2011
  • La SUA ha natura giuridica di centrale di committenza di cui all'articolo 3, comma 34, del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, e cura, per conto degli enti aderenti, l'aggiudicazione di contratti pubblici per la realizzazione di lavori, la prestazione di servizi e l'acquisizione di forniture, ai sensi dell'articolo 33 del medesimo decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, svolgendo tale attività in ambito regionale, provinciale ed interprovinciale, comunale ed intercomunale.
  • 9 Attività e servizi della SUA art. 3 DPCM 30 giugno 2011
  • 1. La SUA cura la gestione della procedura di gara e, in particolare, svolge le seguenti attività e servizi
  • a) collabora con l'ente aderente alla corretta individuazione dei contenuti dello schema del contratto, tenendo conto che lo stesso deve garantire la piena rispondenza del lavoro, del servizio e della fornitura alle effettive esigenze degli enti interessati
  • b) concorda con l'ente aderente la procedura di gara per la scelta del contraente
  • c) collabora nella redazione dei capitolati di cui all'articolo 5, comma 7, del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, laddove l'ente aderente non sia una Amministrazione aggiudicatrice statale e non abbia adottato il capitolato generale di cui al comma 8 del medesimo articolo 5
  • d) collabora nella redazione del capitolato speciale
  • e) definisce, in collaborazione con l'ente aderente, il criterio di aggiudicazione ed eventuali atti aggiuntivi
  • f) definisce in caso di criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, i criteri di valutazione delle offerte e le loro specificazioni
  • 10 Attività e servizi della SUA art. 3 DPCM 30 giugno 2011
  • g) redige gli atti di gara, ivi incluso il bando di gara, il disciplinare di gara e la lettera di invito
  • h) cura gli adempimenti relativi allo svolgimento della procedura di gara in tutte le sue fasi, ivi compresi gli obblighi di pubblicità e di comunicazione previsti in materia di affidamento dei contratti pubblici e la verifica del possesso dei requisiti di ordine generale e di capacità economico-finanziaria e tecnico-organizzativa
  • i) nomina la commissione giudicatrice in caso di aggiudicazione con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa
  • l) cura gli eventuali contenziosi insorti in relazione alla procedura di affidamento, fornendo anche gli elementi tecnico-giuridici per la difesa in giudizio
  • m) collabora con l'ente aderente ai fini della stipulazione del contratto
  • n) cura, anche di propria iniziativa, ogni ulteriore attività utile per il perseguimento degli obiettivi di cui all'articolo 1, comma 2
  • o) trasmette all'ente aderente le informazioni di cui all'articolo 6, comma 2, lettera a).
  • 11 Elementi essenziali delle Convenzioni tra enti art. 4 DPCM 30 giugno 2011
  • 1. I rapporti tra SUA e l'ente aderente sono regolati da convenzioni. La convenzione prevede, in particolare
  • a) l'ambito di operatività della SUA determinato, con riferimento ai contratti pubblici di lavori, di forniture e servizi, sulla base degli importi di gara o di altri criteri in relazione ai quali se ne chiede il coinvolgimento nonché i rapporti e le modalità di comunicazioni tra il responsabile del procedimento ai sensi dell'articolo 10 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, ed il responsabile del procedimento della SUA ai sensi della legge 7 agosto 1990, n. 241
  • 12 Elementi essenziali delle Convenzioni tra enti art. 4 DPCM 30 giugno 2011
  • b) le modalità di rimborso dei costi sostenuti dalla SUA
  • c) gli oneri rispettivamente a carico dell'ente aderente e della SUA in ordine ai contenziosi in materia di affidamento
  • d) l'obbligo per l'ente aderente di trasmettere alla SUA l'elenco dei contratti di cui alla lettera a), per i quali si prevede l'affidamento nonché l'obbligo per l'ente aderente di trasmettere, su richiesta della SUA, ogni informazione utile relativa all'esecuzione dei medesimi contratti
  • e) l'obbligo per l'ente aderente di comunicare alla SUA le varianti intervenute nel corso dell'esecuzione del contratto.
  • Advertisement
    MostRelated
    View more
    We Need Your Support
    Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

    Thanks to everyone for your continued support.

    No, Thanks
    SAVE OUR EARTH

    We need your sign to support Project to invent "SMART AND CONTROLLABLE REFLECTIVE BALLOONS" to cover the Sun and Save Our Earth.

    More details...

    Sign Now!

    We are very appreciated for your Prompt Action!

    x